Vai ai contenuti

Abruzzo - Ecco le foto dei lupi arrivati a valle dalla Maiella

Pubblicato il 2 years ago da Francesca

Immortalati dalle foto-trappole a 90 metri di quota. Il sindaco: vanno censiti.

LupiSANT’EUSANIO DEL SANGRO. Favole, leggende, canzoni. Il lupo è l’animale più nominato tra tutti gli altri, a prescindere dall’usuale espressione augurale (“In bocca al lupo”). Non solo, ma è anche l’animale per eccellenza che popola le paure ataviche degli uomini, quelle affollate da bufere di neve, ululati sinistri, notti all’addiaccio, boschi impenetrabili. Tutto ciò è da rivedere perché i lupi ormai sono arrivati a pochi metri dal mare, nell’Oasi di Serranella ad esempio, nella lecceta di Torino di Sangro o nel bosco di Mozzagrogna.
Di loro si è tornato a parlare recentemente dopo che una coppia di lupi ha sbranato quattro pecore e due capre che facevano parte di un’azienda di formaggi in località Castellata-Tori, a poche centinaia di metri da Serranella e da Brecciaio. «Serranella», ha spiegato al Centro Mario Pellegrini della cooperativa Sagrus che gestisce l’Oasi, «per la sua posizione è un crocevia per la fauna.

Leggi tutto l'articolo su ilcentro.it