Vai ai contenuti

La Protezione Civile e un assiolo, una favola 2.0

Pubblicato il 3 years ago da Francesca

Un volontario della Protezione civile racconta l'incontro con un assiolo bisognoso di cure. «Ora si trova al centro recupero rapaci di Pescara».

AssioloIl volo, qualche volta, è il semplice ascolto di un grido d'allarme sottile, ma vibrante. L'indifferenza verso l'altro vola verso altri nidi e si sfalda e si sveste della vecchia abitudine all'egoismo. Il volontariato, l'attenzione all'atto altrui, è un diamante grezzo sfaccettato.

Articolo ilcapoluogo.it