Vai ai contenuti

Panico tra gli automobilisti per un cane sull’asse attrezzato

Pubblicato il 1 year ago da Francesca

Tante telefonate al 113: i poliziotti hanno impiegato più di due ore per allontanare il pastore tedesco. L’animale, terrorizzato, all’altezza dell’Iper ha continuato a scappare da una corsia all’altra.

Pastore tedescoPESCARA. Pomeriggio movimentato per i poliziotti della Stradale di Pescara che ieri hanno ricevuto decine di chiamate per la segnalazione prima di un cane lungo l’asse attrezzato e poi di «un animale scuro», che si è rivelato essere un maialino da compagnia, lungo la statale 602 di Santa Teresa di Spoltore. Una doppia emergenza che i poliziotti hanno risolto nel giro di due ore, mentre alla centrale continuavano ad arrivare le segnalazioni dei tanti automobilisti che a quell’ora (dalle quattro del pomeriggio in poi) transitavano sul già trafficato asse attrezzato, chi per raggiungere da Chieti e dall’hinterland il centro di Pescara e chi, in direzione opposta, era diretto verso i centri commerciali. E proprio all’altezza dell’Iper si è creato il caos, con code e rallentamenti a causa di un pastore tedesco che, evidentemente impaurito, correva all’impazzata da una corsia all’altra con il rischio di essere investito e soprattutto di causare incidenti dopo quello, tremendo, di giovedì scorso che ha visto due morti all’altezza dell’uscita di Dragonara. Dalle prime descrizioni si trattava di un pastore tedesco con collare, dunque di proprietà e probabilmente scappato da qualche recinto, che per due ore ha dato filo da torcere ai poliziotti costretti anche loro a passare da una corsia all’altra per bloccare la corsa pericolosissima dell’animale. Alla fine sono dovuti intervenire anche i vigili del fuoco e il cane, terrorizzato e inavvicinabile, è stato spinto fuori dalla sede stradale in modo da evitare almeno il rischio di incidenti.

Leggi tutto l'articolo su ilcentro.it