Vai ai contenuti

Pescasseroli, ecco l'orsacchiotta Morena allattata dal finto orso

Pubblicato il 2 years ago da Francesca

E' stata battezzata con il nome di una ragazza scomparsa la scorsa settimana a Villavallelonga la cucciola di tre mesi abbandonata dalla madre e salvata dai Guardia Parco. Ecco le prime immagini realizzate dal Parco nazionale d'Abruzzo.

OrsaPESCASSEROLI. E’ stata battezzata Morena l’orsacchiotta trovatella che da sabato scorso è ospite del Centro Visite del Parco nazionale d’Abruzzo, a Pescasseroli (L’Aquila). A darle il nome sono state le stesse Guardia Parco che l’hanno trovata. Il nome scelto è quello di una giovane ragazza morta la scorsa settimana a Villavallelonga. L’orsetta è stata raccolta sabato scorso alle porte del paese, proprio vicino al cimitero dove la ragazza veniva tumulata. E le guardie del Pnalm si trovavano proprio lì quando hanno avvistato l’orsetta di soli tre mesi di vita, abbandonata dalla madre. Per diciotto ore l’orsacchiotta è stata osservata a distanza, con la speranza che mamma orsa tornasse a riprendersela. E invece nulla. Le guardie e gli uomini della Forestale, su ordine del presidente del Pnalm Antonio Carrara e del direttore Dario Febbo, e dopo la visita del veterinario, hanno quindi raccolto il cucciolo di orso marsicano e l’hanno portato nel Centro visite di Pescasseroli, dove ora è custodito e curato. Anche nei giorni successivi le ricerche di mamma orsa sono proseguite, più per il timore che fosse morta avvelenata. Nel giro di diversi chilometri dal punto del ritrovamento, però, non sono state rinvenute tracce di bocconi avvelenati. La piccola Morena, insomma, è stata abbandonata.

Leggi tutto l'articolo su ilcentro.it