Vai ai contenuti

TAR Calabria: 'irragionevole' vietare le spiagge agli animali

Pubblicato il 4 years ago da Francesca

Illegittimo vietare in assoluto ai bagnanti di condurre animali con sè sulla spiaggia durante la stagione balneare. Le limitazioni alla libertà personale vanno motivate.

CaniIl ricorso - promosso da associazioni protezioniste- lamentava che l'ordinanza non contenesse una adeguata motivazione alla base del divieto assoluto di conduzione di animali sulle spiagge libere: sia che si tratti di ragioni legate all'igiene che di ragioni legate alla sicurezza dei bagnanti , esse si sarebbero potute adeguatamente tutelare attraverso specifiche disposizioni sui comportamenti dei padroni degli animali. La mancata previsione di zone di spiaggia pet friendly sconfesserebbe un principio pur ribadito nella legislazione regionale e che si esprime nella esigenza di favorire sul territorio un corretto rapporto uomo-ambiente-animale (v. la legge regionale della Calabria n. 41 del 1990). L'Amministrazione resistente si era costituita in giudizio, chiedendo la cessazione della materia del contendere.

Leggi tutto l'articolo su anmvioggi.it